Come rimuovere le macchie di zucca dalle superfici di plastica?

Come togliere le macchie di zucca, patate, pomodori e altri vegetali che ungono dai contenitori e sulle superfici di plastica? Esiste un trucco poco conosciuto ma assai efficace.

Contenitori, taglieri e altre superfici di plastica subiscono spesso l’aggressione di fastidiose macchie opache difficili da debellare. Specie quando si ha a che fare con la zucca, togliere gli aloni e le macchie è davvero un’impresa.

Zucca tagliata macchie - www.081.it
Macchie di zucca sui taglieri (Pixabay)

Ma basta poco per pulire e smacchiare in modo efficace ogni superficie di plastica, anche se si tratta di un tagliere. Quasi tutti in casa usano un tagliere in plastica o in polietilene. E uno dei problemi più antipatici da risolvere con questo comodo strumento da cucina è la gestione delle macchie con la perfetta eliminazione dei residui. Anche a livello igienico, infatti, è sempre necessario nettare per bene queste superfici.

Eppure, molto spesso, contenitori e taglieri di plastica, soprattutto quando sono a contatto con la zucca o altri vegetali molto colorati, non possono essere puliti a fondo: conservano sempre aloni, che testimoniano una contaminazione.

Di solito si esclude l’uso di candeggina o di altri detergenti più invasivi, dato che possono essere dannosi per la salute. Allora si usa il bicarbonato. Il sapone da cucina, invece, non sembra sempre in grado di levare le macchie più profonde. Per questo, se il bicarbonato non funziona, si sperimentano miscele con sale e limone. I solchi creati dal coltello ogni volta che usiamo il tagliere, per esempio tagliando la zucca, sono profondi e poco trattabili con il sale.

Come eliminare efficacemente le macchie di zucca, patate, carote, pomodori e altri vegetali dai contenitori e sulle superfici di plastica

Zucca tagliata macchie - www.081.it
Macchie sul tagliere, come toglierle (Pxhere)

Un metodo infallibile per togliere le macchie di zucca, di carote o pomodoro dal tagliere è quello dell’uso dell’alcol. Nello specifico alcol alimentare diluito in acqua in parti uguali. Lo si deve lasciar agire sulla macchia e poi strofinare bene la superficie di plastica con una spugnetta abrasiva. Il trattamento funzionerà anche con i taglieri, nei cui solchi più piccoli si annidano tenaci residui.

Chi non ha dell’alcol alimentare in casa, può comunque ottenere un buon sostituto usando della comune vodka. L’effetto sarà simile. E così il tagliere o il contenitore potranno tornare lindi e sicuri. Molte casalinghe conoscono bene il potere smacchiante della vodka, e infatti la usano anche per ridare lucentezza all’acciaio opaco.

LEGGI ANCHE: La Festa dei Morti in Italia è uguale a quella del Messico: non ci credi?

Il metodo funziona anche con i taglieri di legno? La risposa è sì, anche se quando si ha a che fare con il legno le macchie sono di solito più strutturali e profonde, perché il materiale assorbe l’unto e il colore.