Digitale Terrestre | Dal 20 Dicembre cambia tutto: cosa deve fare il cittadino?

Il nuovo Digitale Terrestre è davvero arrivato, un grandissimo cambiamento a partire dal 20 Dicembre: ecco tutto quello che dovrà fare ogni cittadino.

Il momento tanto temuto dagli italiani è arrivato: il 20 dicembre è il termine ultimo del passaggio al nuovo digitale terrestre. Si apre così una nuova era nell’ambito delle trasmissioni televisive che, come più volte spiegato attraverso i canali mediatici e dallo stesso Ministero dello Sviluppo Economico, passeranno allo standard trasmissivo DVBT-2.

Nuovo digitale terrestre cosa fare
Nuovo digitale terrestre: cosa fare (Foto Pixabay)

La sigla, che sta a significare “Digital Video Broadcasting – Second Generation Terrestrial“, indica l’ultima generazione di trasmissioni sulla piattaforma del digitale terrestre. In poche parole, i canali delle reti che abitualmente gli italiani guardano in tv, saranno trasmessi in alta risoluzione, con un miglioramento della qualità visiva e il rilascio delle frequenze in banda 700 per i servizi mobili in 5G.

Un bel cambiamento che ha costretto però, i cittadini ad adeguarsi alle nuove esigenze, provvedendo ad una verifica della compatibilità dei propri dispositivi. Chi ha un televisore piuttosto datato, infatti, sarà costretto ad acquistare un nuovo decoder che sia aggiornato alle ultime tecnologie, a meno che non sia in possesso di un apparecchio in grado di supportare lo standard DVBT-2 HEVC-10. Ma approfondiamo nello specifico.

Cosa bisogna fare dal 20 Dicembre in vista del nuovo Digitale Terrestre

Digitale terrestre cosa fare novità dicembre
Come verificare la compatibilità (Foto Pixabay)

Se il cittadino ha la fortuna di aver acquistato il suo apparecchio televisivo dal dicembre 2018 in poi, avrà la fortuna di non dover provvedere ad alcun cambiamento. Tutti i dispositivi venduti dopo quella data infatti, sono obbligatoriamente dotati della tecnologia che supporta il nuovo standard DVB-T2.

Se però la data di acquisto lascia dei dubbi e non si ricorda precisamente quando la propria tv è stata comprata, è possibile verificarne la compatibilità anche manualmente attraverso una semplice procedura che è stata spiegata sul sito nuovatvdigitale.mise.gov.it. Nello specifico, viene illustrato che sarà possibile accertarsi che il televisore sia adeguato al nuovo digitale terrestre semplicemente digitando sul telecomando i tasti 100 o 200.

LEGGI ANCHE: La rivoluzione: si potrà telefonare anche dall’aereo (senza causare interferenze)!

Si tratta di veri e propri canali di test, che permetteranno di effettuare una semplice verifica autonoma direttamente al cittadino. Se sul canale comparirà la scritta “Test HEVC Main 10”, vorrà dire che l’apparecchio è compatibile. In caso contrario, invece, in assenza della scritta, significherà che la tv non è adeguata a ricevere il nuovo digitale terrestre.

Dunque non resterà che acquistare un nuovo dispositivo o utilizzare un decoder aggiornato. Si consiglia comunque di effettuare la verifica più volte, perché potrebbero presentarsi degli errori nella fase del test.