Reddito di Cittadinanza, cosa sono i PUC che vengono proposti a molti percettori

Rappresentano un obbligo ma anche una grande opportunità da sfruttare: cosa sono i PUC che vengono proposti ai percettori del Reddito di Cittadinanza e come funzionano.

Nato con molteplici obiettivi che vanno dall’inclusione sociale all’incontro tra domande e offerte di lavoro, il Reddito di Cittadinanza è attivo dal 2019. Molti cittadini però, probabilmente ancora non conoscono l’importanza dei PUC.

Reddito di Cittadinanza logo PUC
Reddito di Cittadinanza (Foto Web)

A partire dal 6 marzo 2019 il Reddito di Cittadinanza è la realtà che si è posta il grande obiettivo di contrastare la povertà, la disuguaglianza e l’esclusione sociale. Il Governo Meloni è in fase di discussione per quanto riguarda i parametri che faranno decadere il diritto al sussidio, che potrebbe venire abolito o modificato. Per il momento una vera e propria presa di posizione non c’è stata, ma è stato più volte sottolineato che la misura necessita di una rivisitazione obbligatoria.

Il Reddito di Cittadinanza non potrà essere a vita, sarà previsto un decalage e un sistema che incentivi le persone a lavorare, ma chi rifiuterà anche solo un’offerta di lavoro perderà il sussidio”, ha dichiarato il leghista Claudio Durigon, spingendo proprio su questa tematica. In effetti, il Reddito di Cittadinanza, così com’è fino ad oggi, si basa sul meccanismo dei PUC. Ma di cosa si tratta nello specifico e come funzionano?

Il funzionamento dei PUC, fondamenti del Reddito di Cittadinanza

PUC Reddito di Cittadinanza cosa sono
PUC: cosa sono e come funzionano (Foto Pexels.com)

Proprio perché finalizzato all’inclusione nel mondo sociale e del lavoro, il Reddito di Cittadinanza si basa sui PUC. Si tratta di Progetti Utili alla Collettività, per i quali il beneficiario è tenuto a dare disponibilità di almeno 8 ore a settimana presso il proprio Comune di residenza. Si parla di progetti che si possono svolgere in abito artistico, culturale, sociale, ambientale, ma anche di formazione e tutela dei beni comuni. I PUC rappresentano non soltanto un obbligo, ma una vera e propria opportunità di beneficiare dell’inclusione comunitaria, impegnandosi in un’operato utile al singolo e alla collettività.

LEGGI ANCHE: Bonus Mobili ed Elettrodmestici 2022: rifai casa a metà prezzo!

I progetti vengono ovviamente strutturati secondo propensioni, interessi e competenze del beneficiario e vengono proposti dagli Enti Pubblici e Enti del Terzo Settore che si sono candidati manifestando il loro interesse nell’ospitare uno o più percettori di Reddito di Cittadinanza. La scelta del PUC avviene a seguito di colloqui sostenuti presso il Centro per l’impiego o il Servizio sociale del Comune di appartenenza.

Impostazioni privacy