Il rimedio migliore contro i postumi di una sbornia si compra in lattina!

Stando ad una ricerca cinese, il miglior rimedio contro la sbornia è in lattina ed è possibile comprarlo: tutti i dettagli sulla scoperta.

Il metodo migliore contro la sbornia potrebbe essere proprio in lattina. Infatti questa può anche essere comprata, una scoperta fatta dai ricercatori cinesi: altre soluzioni accentuerebbero gli effetti negativi dell’alcol.

Rimedio Sbornia
Il migliore rimedio contro la sbornia è in lattina (Via Pixabay)

Sono noti a tutti gli effetti di una sbornia. Infatti tra questi troviamo mal di testa, assenza di equilibrio, stomaco a soqquadro. I soliti consigli per chi ha esagerato con l’alcol ovviamente sono quelli di camminare, di bere acqua per pulire il sangue oppure caffè perché si dice che riduce il malessere. Inoltre alla lunga lista di rimedi si potrebbero aggiungere un’altra soluzione, probabilmente più efficace del caffè, la cui sola utilità è quella di far dare di stomaco. A rivendicare la scoperta ci ha pensato un ricercatore cinese. Il suo nome è Hua-Bin Li e per trovare la soluzione alla sbornia ha collaborato con il suo team della Sun Yat-Sen University a Guangzhou (Cina).

Il team di ricerca ha quindi individuato una bevanda in grado di accelerare la sintetizzazione dell’etanolo. Scendendo nel dettaglio a condurre allo stato di malessere non è l’etanolo, ma la sua metabolizzazione in acetaldeide da parte dell’alcol deidrogenasi (ADH). E’ questa la sostanza tossica che, in eccesso, danneggia il fegato, il cuore e provoca probabilmente il cancro. Inoltre il sull’acetaldeide interviene poi un altro enzima, l’aldeide deidrogenasi (ALDH), che trasforma la sostanza in acetato, che invece è innocuo per l’organismo. L’obiettivo dei ricercatori è quello di ridurre il tempo di metabolizzazione dell’acetaldeide in acetato.

Dalla Cina il rimedio contro la sbornia: è in lattina e si può acquistare

Rimedio sbornia
La bevanda che toglie il malessere (via Pixabay)

Sono diverse le bevande testate tra cui anche gli infusi come il , che però non fanno che peggiorare la sensazione di malessere. La colpa è di alcune erbe che accelerano il tempo di metabolizzazione in acetaldeide, rallentando quello in acetato. Mentre invece Soda e Sprite hanno l’effetto opposto e vanno a ridurre gli effetti negativi della sbornia. A giudicare i risultati degli esperimenti ci ha pensato Edzard Ernst.

LEGGI ANCHE: Hai un pesce rosso? È probabile che sia depresso!

L’uomo è uno dei massimi esperti degli studi sull’argomento presso l’Università di Exeter nel Regno Unito ed ha giudicato interessante il risultato dei vari esperimenti. Alla rivista Chemestry World ha quindi aggiunto: “questi risultati ci ricordano che bevande a base di erbe e altri integratori possono avere effetti sia positivi che negativi sulla nostra salute“. Nonostante i dati positivi Ernst ha invitato tutti alla massima cautela, sottolineando che è necessario attendere studi indipendenti sull’argomento prima di accettare pienamente i risultati di Hua-Bin Li.

Impostazioni privacy